I Giardini Vaticani

La visita vi porterà nel cuore verde dello Stato più piccolo del mondo. Un cuore comunque grande, perché più di un terzo dei quarantaquattro ettari che compongono il piccolo Stato, è occupato proprio da queste aree verdi.

Nel corso dei secoli, dal 1200 e per opera dei vari pontefici, questi giardini si sono sviluppati e arricchiti, e oggi, eccoli intorno a noi che ci raccontano le storie che si sono avvicendate in tanti secoli di Papato.

I giardini del Vaticano sono un incontro singolare tra natura, arte e fede cristiana. La natura curata con amore, le opere di tanti artisti, architetti, costruttori e la Fede che ha ispirato coloro che hanno voluto queste opere, si fondono in un luogo unico e armonioso.

Viale Vaticano, 00165 Roma RM

Prezzo

€ 48,00

Durata

45 min
Giardini in minibus e Musei 3 ore circa

Descrizione

Qui possiamo ammirare fiori e piante mediterranee, specie esotiche importate da continenti lontani, prati verdeggianti, alberi secolari, siepi, e persino un piccolo bosco.

E’ una concentrazione unica di strutture architettoniche e artistiche: tempietti, casine, grotte, fontane, torri, antiche mura, statue, reperti archeologici. Opere che sono memoriali di eventi, di luoghi, di Santi legati alla bimillenaria storia della Chiesa.

I giardini sono un’oasi di pace discreta, dove i pontefici hanno cercato un rifugio tranquillo in cui riflettere e riposare.

Questo giardino per tanti secoli riservato e segreto, oggi si apre ai visitatori di tutto il mondo.

I vantaggi

  • Accesso garantito su prenotazione
  • Ingresso  preferenziale senza fila
  • Visita con audioguida dei Giardini Vaticani
  • Visita libera dei Musei Vaticani senza limite di tempo
  • Servizio di assistenza con nostro personale
  • Ricevi i tuoi biglietti via mail o con la nostra App
  • Mostra i biglietti sul tuo smartphone

Cosa include

  • Accesso  con ingresso preferenziale con prenotazione  di data e ora
  • Accoglienza presso l'ufficio situato nei pressi di Piazza San Pietro
  • Accompagnamento da parte del nostro staff fino all’Ingresso dei Musei Vaticani
  • Accoglienza con staff dedicato e presente presso i Musei Vaticani
  • Visita dei Giardini Vaticani a bordo di mini open bus con audioguida multilingue

Cosa non include

  • Visita guidata Musei Vaticani e Cappella Sistina
  • Audioguida ai Musei Vaticani e Cappella Sistina

Informazioni ed accoglienza

Ufficio in Piazza Pio XII, n. 9 (nei pressi di Piazza San Pietro)

Come raggiungerci:

  • Metro: linea A, fermata Ottaviano - San Pietro Musei Vaticani  
  • Tram: 19, Piazza del Risorgimento più un tratto a piedi (circa 10 minuti)
  • Bus: la linea 40 o 64. Linee 32, 81 o 982, Piazza del Risorgimento, capolinea (10 minuti a piedi)
  • Open Bus Vatican&Rome: fermata n.1 o n.16 (Piazza Pia, n.4)

INFORMAZIONI DI SERVIZIO

È obbligatorio prenotare data e ora della visita.   

La visita è disponibile tutti i giorni escluso la domeni­ca e le festività vaticane, con partenza ai seguenti orari:

dal 02.01.2019 al 06.04.2019 ore 12:30

dall'08.04.2018 al 31.10.2019 ore 11:00 e 12:00

Visualizza la mappa dei Giardini Vaticani

FESTIVITÀ VATICANE

Per l’elenco aggiornato delle festività vaticane di ogni anno clicca qui

PUNTO D’INCONTRO:

Presentarsi almeno 15 minuti prima dell'orario di prenotazione, presso il nostro ufficio situato in Piazza Pio XII, 9

INDICAZIONI UTILI

  • Il bus non è al momento attrezzato con pedana per sedie a rotelle
  • Il tour dei Giardini Vaticani non è accessibile ai bambini sotto i 6 anni di età
  • Non è consentito consumare cibo durante la visita
  • Non è consentito fumare all’interno del bus
  • Non è consentito l’uso dell’asta allungabile per l’autoscatto selfie
  • Non è consentito scendere dal bus durante la visita
  • Non è consentito raccogliere fiori, piante ed erbe aromatiche
  • A bordo del bus vi è l’obbligo della cintura di sicurezza
  • Nei Giardini Vaticani è consentito fotografare solo per uso privato
  • Il tour è confermato anche in caso di condizioni metereologiche avverse
  • L’itinerario di visita del Giardini Vaticani è suscettibile di variazioni per impreviste attività della Santa Sede o dello Stato della Città del Vaticano
  • La visita ai Musei Vaticani e Cappella Sistina include lunghi tratti a piedi, scale e salite, si consiglia pertanto di indossare scarpe comode

Punti di interesse

La Grotta di Lourdes

Nel cuore dei Giardini Vaticani troviamo una fedele riproduzione della Grotta dì Lourdes.

E’ un dono offerto a Leone XIII nel 1902, dal Vescovo della diocesi alla quale appartiene Lourdes.

L'altare al suo centro è l’originale, quello che è stato nella grotta a Lourdes per 100 lunghi anni. Nel 1958 fu donato a Papa Giovanni XXIII.

 

 

leggi di più

Qui i papi si raccolgono in preghiera e vi celebrano la Santa Messa in particolari ricorrenze mariane. Benedetto XVI si ferma spesso qui in preghiera nel corso delle sue passeggiate.

In occasioni particolari gruppi di fedeli salgono alla grotta di sera, e centinaia di flambeaux, le candele usate a Lourdes nelle grandi processioni sulla grande spianata del santuario, illuminano i viali dei giardini vaticani.

nascondi

La Casina di Pio IV

La Casina di Pio IV è un gioiello dell’architettura rinascimentale costruito da Pirro Ligorio, architetto di giardini e ingegnere idraulico, al quale si deve anche la famosa Villa d'Este a Tivoli.

Alcuni eleganti padiglioni decorati con affreschi, stucchi e mosaici, si raccolgono intorno ad un ninfeo centrale impreziosito da fontane ornate di statue.

leggi di più

L’acqua che zampilla dalle fontane e l’ombra di antichi plurisecolari pini, creano un luogo ideale per vincere il caldo delle estati romane.

Oggi la Casina è sede della Pontificia Accademia delle Scienze e di quella per le Scienze Sociali.

nascondi

La Fontana dell'Aquilone

Sin dai tempi antichi, Roma è stata la città dove l’acqua ha rallegrato in tanti modi la vita dei suoi abitanti. I pontefici, in particolare dal 500 in poi, hanno continuato a donare alla città l’acqua come bene per la vita, ma anche come gioia per gli occhi.

Il poeta inglese Shelley scrisse nel suo diario "Bastano le fontane per giustificare un viaggio a Roma".

E nel cuore del Vaticano non potevano mancare le fontane, luogo di ristoro del corpo e dell’anima, dove poter sostare e meditare.

leggi di più

Per questa fontana l’architetto l'olandese Giovanni Vasanzio, su incarico di Paolo V Borghese ai primi del 600, ha ricreato un ambiente particolare: una serie di ombrose grotte coperte di muschio e piante rampicanti. Piccole cascate, tritoni e draghi alati alimentano con i loro getti d’acqua la grande vasca centrale dalla quale emergono le teste di due ninfe.

In alto una grande aquila domina sulla fontana. Draghi e aquile sono simboli araldici della famiglia Borghese.

nascondi
€ 48,00

Aggiungi altre esperienze