Il Palazzo Lateranense: La Casa del Vescovo di Roma - Visita Guidata

In uno dei quartieri storici dell’Urbe, attiguo alla Basilica di San Giovanni in Laterano, “Mater et Caput” di tutte le chiese di Roma e del mondo, si erge il Palazzo Lateranense, sede papale e residenza ufficiale dei Pontefici per molti secoli.  Più volte danneggiato nel corso dei secoli, da terremoti, scorrerie e invasioni, e puntualmente restaurato, fu devastato da un incendio nel 1308: così, al rientro del papato a Roma nel 1377 dopo la cattività avignonese, i pontefici fissarono la loro residenza al Vaticano.

 

Preço

€ 17,50

Duração

1 ora circa

Galeria

Descrição

Esso, seppure non più abitato, continuerà però a mantenere intatta anche nei secoli successivi la sua prerogativa di Patriarchium, ossia di Sede del Vescovo di Roma, da sempre infatti, tutti i papi eletti al soglio di Pietro celebrano la loro presa di possesso nella Basilica di San Giovanni in Laterano.

I vantaggi

  • Accesso garantito su prenotazione
  • Mostra il biglietto direttamente sul tuo smartphone e inizia la visita
  • Accoglienza ed assistenza del nostro personale

Cosa include

  • Ingresso e Visita guidata del Palazzo Lateranense nella lingua scelta
  • Auricolari per la visita 
  • Costi di prenotazione e gestione

Cosa non include

  • Visita Guidata della Basilica di San Giovanni in Laterano, del Chiostro e del Sancta Sanctorum 
  • Ingresso al Sancta Sanctorum
  • Tutto quanto non espressamente indicato nella voce “Cosa include”

Informazioni e accoglienza

Giorni di apertura:

  • da martedì a sabato (chiusura lunedì, domenica e festività religiose)

Orari prenotazioni visite guidate:

  • Visite guidate in Italiano da martedì a sabato ore 10:00 e ore 11:30
  • Visite guidate in Inglese giovedì e sabato ore 10:30

Come arrivare

  • Metro: linea A, fermata San Giovanni (5 minuti a piedi dalla stazione)
  • Open Bus Vatican&Rome: Fermata n° 10 San Giovanni in Laterano 

Pontos de interesse

Salão de Daniel

Até a abóbada desta sala, que é a maior do Apartamento Representativo Papal, tem uma decoração dividida em cinco grandes compartimentos, onde encontramos retratados alguns episódios da vida de Daniel, o último dos quatro grandes profetas que anteciparam a vinda de Cristo.

Salão dos Pontífices

Seu nome deriva da representação de dezenove papas que percorre o friso do registro superior da sala. Este último, desde o teto de madeira até a decoração das paredes, é um hino às obras realizadas pelo Papa Sisto V na cidade de Roma. A sala, no entanto, é agora comumente conhecida como Sala dos Pactos de Latrão, uma vez que estes foram estipulados aqui em 11 de fevereiro de 1929.

Capela Privada

Os tetos são da época Sistina e celebram o tema vitorioso da Ressurreição de Nosso Senhor. O rico piso de majólica, com um toque vagamente renascentista, pertence à produção italiana moderna e foi instalado durante a extensa restauração de todo o palácio no início dos anos 60.

€ 17,50