Le Catacombe di Domitilla

Le catacombe di Roma sono antiche aree cimiteriali sotterranee, costruite nella maggior parte, dalle comunità cristiane dei primi quattro secoli.

Esse erano solitamente scavate nel tufo, al di fuori dell'antica cinta muraria della città, dato che all'interno di quest'ultima non era possibile seppellire i defunti.

Oggi nel sottosuolo di Roma esistono più di 40 catacombe che si snodano per circa 150 km e su più livelli.

Prix

€ 10,00

Durée

1 ora

Description

I nuclei più antichi delle catacombe romane risalgono alla fine del II secolo. Precedentemente i cristiani venivano sepolti insieme ai pagani; quando la comunità divenne più numerosa, fu necessario creare cimiteri collettivi. Per risolvere il problema dello spazio e grazie alla facilità dello scavo nel banco di tenero tufo sottostante la città, essi vennero realizzati con gallerie sotterranee a più piani. All'inizio le catacombe vennero utilizzate esclusivamente per scopi funerari e per il culto dei martiri ivi sepolti.

Nel III secolo, già nella sola Roma, si contavano 25 cimiteri, alcuni dei quali erano in possesso della Chiesa  Nel 313, il Cristianesimo diventò religione legittima ed almeno all'inizio furono in molti a voler essere sepolti vicino ai martiri.

Ma già dal V secolo si cominciò ad abbandonare l'uso della sepoltura nelle catacombe, che continuarono comunque ad essere meta di pellegrini a scopo di devozione.

Tariffe di accesso

Biglietto intero € 10,00

  • Per singola Catacomba inclusivo di visita guidata in lingua con personale delle Catacombe (per le lingue disponibili per ogni Catacomba, vedi sotto)

Biglietto ridotto € 7,00

  • Minori di età compresa tra i 7 e i 16 anni
  • Gruppi costituiti da studenti appartenenti a scuole ed istituti, di primo e secondo grado (età compresa tra 7 e 16 anni)
  • Studenti di archeologia, architettura, storia dell’arte e beni culturali sino ai 25 anni di età compiuti, che si presentano con adeguata certificazione
  • Sacerdoti, religiosi e religiose, seminaristi e novizie, che si presentano con adeguata certificazione

Biglietto gratuito

  • Bambini da 0 a 6 anni
  • Portatori di handicap ed eventuale accompagnatore
  • Studenti del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana (muniti di tesserino rilasciato dalla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra)
  • Sacerdoti e suore appartenenti alla Famiglia Religiosa della Comunità Custode della catacomba Professori, insegnanti e catechisti accompagnatori di gruppi (una gratuità per ogni 15 visitatori paganti)
  • Per i gruppi, costituiti da almeno 35 persone, che acquistano il biglietto a tariffa intera, sono concessi due ingressi gratuiti
  • Guide turistiche munite di tesserino in corso di validità studiosi che, documentando l’oggetto della loro ricerca, facciano richiesta specifica alla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra.

Informazioni ed accoglienza

  • Data la natura specifica dei luoghi esistono specifiche limitazioni per la visita da parte di persone con diversa abilità.
  • Si consiglia comunque ai visitatori di portare delle scarpe adeguate ad un pavimento antico e non sempre piano, ed in funzione delle stagioni, indumenti adeguati alle temperature dei sotterranei.
  • All’interno della catacomba, è vietato fotografare e fare riprese video.
  • È vietato fumare all’interno dei monumenti

 

Lingue disponibili per le visite guidate per le Catacombe proposte: Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco.

 

Per informazioni più dettagliate rivolgersi a: info@omniavaticanrome.org

Come arrivare con i mezzi pubblici

DOMITILLA

Indirizzo: Via delle Sette Chiese 282 Dalla Stazione Termini:

  • Autobus 714 fino a Piazza dei Navigatori, al semaforo attraversare la via Cristoforo Colombo e proseguire a piedi per circa 10 minuti lungo la via delle Sette Chiese fino al numero civico 282.

La valeur de l’expérience

Visiter les Catacombes de Rome permet de s’immerger dans le monde des premiers chrétiens avec un impact extrêmement fort sur le plan émotif et sensoriel. L’obscurité, l’air qu’on respire, l’étroitesse des espaces frappent les sens. Mais bien plus émouvants encore sont les signes d’une piété profonde pour les défunts, sereinement illuminée par la certitude de la Résurrection promise par le Christ à tous les croyants.

Points d'intérêt

Les Catacombes de Domitilla

Les Catacombes de Sainte Domitilla sont parmi les plus vastes de Rome. Elles incluent une basilique semi-hypogée et 17 km de galeries et de couloirs distribués sur quatre différents niveaux, pour un total de 150 000 sépultures. Elles s’étalent le long de la via Ardeatina, sur le lieu des propriétés de la noble Flavia Domitilla, que Domitien fit condamner à mort pour des motifs religieux. Au cœur de la catacombe se trouve l’unique Basilique semi-enterrée qui existe à Rome, dédiée aux martyrs Nérée et Achillée, deux soldats victimes probablement de la persécution de Dioclétien (305 après Jésus-Christ).

lire la suite

Avec la transformation en sanctuaire par le pape Damase I, le cimetière devint un lieu de pèlerinage et de dévotion, jusqu’à ce que, à cause de l’insécurité de la zone périurbaine et de la campagne romaine, le pape Léon III décida au IXème siècle de transférer les reliques des martyrs à l’intérieur des murs d’Aurélien, dans l’Église Santi Nereo et Achilleo (en français église Saints-Nérée-et-Achille) dans la zone des thermes de Caracalla.

cacher
€ 10,00

Ajouter d'autres expériences